Su di me

Sono lenta, non pigra. Ai lenti manca la velocità, non l’entusiasmo.

Perché questo nome e chi sono io?

Il grande equivoco con il povero Bradipo è questo: lo si etichetta come pigro. Ma lui non è pigro, è solo lento. Ecco, il mio bioritmo è un po’ così, lento. Io arrivo, solo che ci arrivo placida.

In un mondo che corre a perdifiato forse sono un po’ controtendenza lo ammetto, ma non è per scelta, ci sono nata.

Il nome della mia attività è nato così, per coniugare la mia lentezza con la creatività e l’entusiasmo.

Sì, quella in foto sono io, un po’ seria, un po’ furbetta, spesso scema, ritratta perfettamente dalla bravissima fotografa (e artista e insegnante e molto altro) Sara Lando.

Potrei raccontarti come è nata la mia passione per la fotografia fin da piccola e poi tutto il mio percorso fino ad oggi e bla bla bla ma ti annoieresti a morte mollando lì la lettura e io invece vorrei tenerti qui ancora qualche riga, ci stai?

Tutto nacque dalla mia incapacità di leggere un flyer (se sei curioso/a di conoscere la storia l’ho scritta qui) quello che conta sapere adesso è che Sara è stata il mio Bianconiglio (o se preferisci il mio Morpheus), mi ha mostrato la pillola rossa e la pillola blu e, manco a dirlo, io ho scelto la pillola rossa per vedere quanto fosse profonda la tana del Bianconiglio.

Non ho ancora visto il fondo e sospetto che non lo vedrò.

La fotografia è un po’ così, pensi di approcciarti ad una cosa tutto sommato semplice, un pezzo di carta con sopra gente sorridente o un sole congelato nell’attimo prima di tuffarsi in acqua, salvo poi scoprire che vieni risucchiata/o in un mondo parallelo che ti porta in altri mille mondi paralleli e quasi non ti accorgi che continui a rotolare e scivolare come una enorme valanga lungo un pendio ripido ed infinito.

I miei mondi paralleli non sono probabilmente uguali ai tuoi, ognuno rotola un po’ nella sua personale vallata, ma se sei qui a leggere queste righe forse sei già all’ingresso della tana del Bianconiglio e stai riflettendo sulla pillola blu o quella rossa.

Potrei dirti che da questa specifica pillola rossa si può tornare indietro, ma non ne sono del tutto convinta.

Io ti invito a seguirmi in questa tana che per me è stata ed è tra le più belle, frustranti, deludenti, meravigliose, incredibili, emozionanti cose io abbia mai visto e fatto.

Ti avviso però che potrebbe cambiarti la vita, radicalmente, come è accaduto a me.

Seguimi… se vuoi.

Per dovere, la mia formazione:

diversi corsi di fotografia base ed avanzato, laboratorio fotografico on line Gruppo Supporto Fotografi Pigri della fotografa Sara Lando, corso sull’autoritratto di Sara Lando, due giorni di workshop con la fotografa Anna Di Prospero, corso del Moma Di New York Seeing Through Photographs, corso con il fotografo membro dell’agenzia fotografica Prospekt Photographers e vincitore del Sony World Photography Awards Riccardo Bononi, un mini workshop con Riccardo Bononi, ho fatto parte dello staff volontari IMP festival 2021 di Padova contribuendo con foto e video di backstage.